Task Forces e Gruppi di Lavoro

Gruppo di Lavoro Security (SEC) - Strategic Partnership IATA

Gruppo di Lavoro Security (SEC) - Strategic Partnership IATA

Alha è membro del gruppo di lavoro Security nell'ambito del programma IATA Strategic Partnership.

Costituito dai Responsabili della Sicurezza delle compagnie aeree affiliate a IATA, il gruppo di lavoro Security analizza tutte le questioni relative al perfezionamento delle misure di sicurezza per garantire la massima affidabilità, sicurezza ed efficienza del trasporto aereo. Il gruppo Alha, che vanta oltre 50 anni di esperienza nel settore del cargo aereo, è attivamente coinvolto nella stesura e nello sviluppo di nuove linee guida per la sicurezza del trasporto aereo.

La sicurezza rappresenta oggi una delle maggiori sfide per le compagnie aeree, gli aeroporti ed i governi. Il gruppo Alha si impegna nello sviluppo di soluzioni innovative che possano facilitare, ottimizzare e rendere sempre più accurate le misure di sicurezza per il trasporto dell'air cargo.


Dettagli
Cargo Messaging Working Group IATA (CMWG)

Cargo Messaging Working Group IATA (CMWG)

Alha Group è membro del Cargo Messaging Working Group di IATA (precedentemente Cargo-XML Task Force), costituito come sottogruppo del Cargo Operations and Technology Board di IATA.  Obiettivo del Working Group è definire e fornire raccomandazioni al Cargo Operations and Technology Board in materia di messaggistica per il trasporto delle merci, oltre allo sviluppo della nuova messaggistica Cargo XML. Il gruppo accoglie 20 membri in rappresentanza di tutti gli stakeholders della supply chain (shippers, freight forwarders, compagnie aeree e handling agents).




Dettagli
e-Quality 4 Logistics

e-Quality 4 Logistics

Alha, insieme a Dipartimento di Ingegneria Civile ed Industriale dell’Università di Pisa, Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI) dell’Università di Pisa, Caen RFID Srl ed Omnia Service Italia Srl, è partner di e-Quality 4 Logistics.

Obiettivo del progetto è la realizzazione, mediante la ricerca e l’integrazione di soluzioni ICT e di tecnologie RFID, di un servizio innovativo che consenta il controllo sulla merce trasportata ed incrementi la qualità della logistica dei trasporti di merci deperibili, fragili o di valore.

Fino ad oggi, i servizi di logistica si limitano alla tracciatura delle merci in spedizione rispondendo a domande del tipo: “Dov’è il mio pacco?” e “Quando arriverà?”. La nostra idea innovativa è quella di fornire, oltre ai dati quantitativi relativi alla spedizione, anche informazioni aggiuntive basate su aspetti qualitativi, del tipo: “Come è stata gestita la mia merce?” o “In che condizioni arriverà a destinazione?”.

Attualmente, alcuni trasportatori usano sistemi di monitoraggio, ma si tratta per lo più di soluzioni private, non standardizzate e limitate al solo vettore. Il nostro obiettivo, invece, è quello di sviluppare un sistema ad “interfacce aperte” e fortemente standardizzato che consenta l’interoperabilità ed il dialogo a tutti i partner della catena di fornitura. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile creare una “catena di custodia” continua ed affidabile.

La soluzione da realizzare consentirà di monitorare:

  • se i beni deperibili (alimenti, medicinali) si sono deteriorati a causa di condizioni ambientali sfavorevoli (ad esempio sbalzi di temperatura od eccesso di umidità);
  • se i beni fragili (come gli strumenti elettronici) sono stati danneggiati da shock o vibrazioni;
  • se i beni di valore (prodotti di lusso) sono stati sottratti o manomessi;

senza bisogno di intervento manuale, in modo efficiente e preciso.

La soluzione che intendiamo realizzare sarà costituita da:

  • tag RFID integrati con sensori, apposti sulle merci durante il trasporto, in grado di verificare se il bene è stato sottoposto a sbalzi di temperatura, shock, vibrazioni, manomissioni ecc…;
  • una piattaforma software, accessibile in cloud via web da qualsiasi tipo di dispositivo, che raccoglierà i dati dei tag RFID, consentendo di monitorare lo stato di salute delle merci e di trasformare questi dati in nuova conoscenza, ovvero informazioni, previsioni e statistiche capaci di guidare le decisioni del management (analisi di Business Intelligence).

Inoltre, nel corso del progetto, i partner svolgeranno delle ricerche applicate di grande rilievo scientifico che consentiranno un superamento dello stato dell’arte e porranno le basi per eventuali sviluppi futuri del progetto (come tag RFID sensorizzati a costi inferiori rispetto agli attuali, in modo da estenderne il mercato).

La soluzione da realizzare potrà essere commercializzabile in tutti i settori distributivi, tuttavia, al fine di focalizzare un segmento specifico di clientela, si è scelto di configurare la soluzione nell’ambito del trasporto aereo delle merci e di validarla sul campo presso un importante operatore logistico del settore.


Dettagli